Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Eccellenza, Cerbasi stende Il Delfino Flacco Porto: il Chieti passa 0-3 con i portuali in 10

novembre 18, 2018

Termina 0-3 il derby tra Il Delfino Flacco Porto e Chieti, giocato al neutro del “Petruzzi” di Città Sant’Angelo. Non poche polemiche sull’espulsione ricapitata a Marcelli al minuto 42 del primo tempo, sul risultato di 0-0.
Termina 0-3 il derby tra Il Delfino Flacco Porto e Chieti, con le marcature di Di Ciccio nella prima frazione, Calvarese e Miccichè nella seconda a far uscire con i 3 punti i neroverdi dal neutro di Città Sant’Angelo tra 1000 polemiche. Al centro dell’attenzione il contatto tra Marcelli e Rodia al 42′ – sul risultato di 0-0 – che è valso il cartellino rosso al difensore ex River Chieti, a nostro avviso immeritato.
Ma andiamo ad analizzare il match: Chieti senza Tato, Delgado e Leccese mentre sono numerosi gli assenti nelle fila dei portuali che devono far a meno di Comparelli, Sichetti, Rucci, Ligocki, Iommetti e Di Norcia, anche se questi ultimi due hanno abbandonato la troupe per problemi extracalcistici.
Una gara sostanzialmente chiusa, che non decolla in nessun istante. Saltarin cerca di infiammare il match in due occasioni – tra il 12′ ed il 20′ – ma le sue conclusioni non trovano lo specchio della porta.
Al 20′ incursione dell’ex D’Incecco che semina il panico in area neroverde e crossa al centro con Saltarin e Brattelli che mancano all’appuntamento con il gol. Poco più tardi lo stesso classe ’98 viene steso in area da uno sgambetto di Marwan, per Cerbasi ci sono gli estremi della simulazione con l’attaccante portuale che viene ammonito, nonostante il rigore fosse apparso nettissimo agli occhi di tutti.
Non succede quasi nulla, il campo pesante condiziona le manovre di ambo le squadre. Al 42′ partita che cambia faccia, Rodia si invola verso la porta portuale, punta Marcelli che con una spallata riesce ad aver la meglio sull’ex Penne. Per il direttore di gara, l’intervento dell’ex River Chieti è irregolare ed espelle scandalosamente il nostro difensore lasciandoci per 45′ in 10 contro la squadra più forte del torneo. Fortunatamente possiamo avvalerci delle immagini di Rete8, che confermano in grosso modo la nostra sensazione. Dagli sviluppi Miccichè trova una deviazione e guadagna il calcio d’angolo che porta al gol – al 46′ – di Di Ciccio che salta più in alto di tutti e di testa trafigge Falso.
Nella ripresa i ritmi, come anticipato, non si alzano. Bonati inserisce Alberico e Marzucco in chiave offensiva per cercare il pareggio nonostante l’inferiorità numerica ma, contestualmente alla trazione offensiva dei portuali che apre ovviamente degli spazi, al 53′ Calvarese trafigge Falso con un gran tiro dal limite e porta i suoi sullo 0-2. Partita che si chiude definitivamente al 62′ quando Rodia serve Miccichè in profondità, sinistro e Falso battuto per la terza volta.
Non succede nulla o quasi, lo stesso marsicano all’89’ viene bloccato da un ottimo intervento con i piedi dell’estremo locale.
Termina così, Chieti batte Il Delfino F.P. 0-3.
Il Delfino Flacco Porto-Chieti 0-3 (0-1)
Il DELFINO FP: Falso, Terzini, Giannini (15’ st Teraschi), Marcelli, D’Alessandro (47’ pt Marzucco), Silvestri (9’ st Pesce), Brattelli B., Tine Mori, Alberico L., Saltarin (21’ st Ascenzo),D’Incecco (44’ pt Alberico A.). A disposizione: Brattelli P., Curri, Calderaro, Couriol. Allenatore: Bonati.
CHIETI: Alonzi, Ronzino, Ricci, Di Ciccio, Marwan, Farindolini (34’ st Checchia), Pacella (21’ st Di Marco), Marfisi (25’ st Morales), Calvarese (40’ st Sonko), Rodia (32’ st Cellucci), Miccichè. A disposizione: Salvatore, Malandra, Di Lallo, Angelet. Allenatore: Lucarelli.
Arbitro: Cerbasi di Arezzo.
Reti: 46’ pt Di Ciccio, 8’ st Calvarese, 17’ st Miccichè.
Note: al 42’ pt espulso Marcelli. All’intervallo allontanato Bonati dalla panchina. Ammoniti D’Incecco, D’Alessandro, Ricci, Pacella, Tine Mori.
Angoli: 0-3.
Recupero: 3’ pt e 4’ st.